Kit Kat Club Berlino

Distretto:Mitte
Indirizzo:Köpenicker Str. 76
Google Maps:Pianificazione del percorso
Orari di apertura:Lun, ven, sab 23:00h Dom dalle 8h
Pavimenti:1-3
Prezzi/ingresso::Ingresso circa 10,- / coppia 15,-
Caratteristiche speciali:Ingresso da Heinrich-Heine-Str, tenda rossa. Con piscina e atmosfera speciale.
Stili musicali:House – Techno – Trance
Tipo:Club – Fetish/SM
Sito web:http://www.kitkatclub.org/

KitKatClub Berlino

Il KitKatClub di Berlino è noto per le sue feste sfrenate. Tuttavia, i giorni d’oro del KitKat nella Turbine di Kreuzberg sono ormai lontani. Qui sono permesse o incoraggiate molte cose che altrove non sono permesse. Ad esempio, vernice e pelle o, per cambiare, niente. Inoltre, qui tutto è possibile in termini di relazioni interpersonali. Ma se arriverà a tanto è un altro discorso.
Il semplice andare al c… raramente funziona, soprattutto se si è uomini. A meno che non siate in cerca di uomini. In coppia è tutta un’altra storia. Le coppie sono le benvenute, pagano l’ingresso ridotto per le coppie e possono divertirsi con altre coppie.

Kit-Kat club Berlin.JPG
By User: Gobbler at wikivoyage shared, CC BY-SA 3.0, Link

Feste strillate, gente strillata: la stazione della metropolitana di Heinrich Heine Strasse, a Mitte, continua ad andare forte anche dopo più di 20 anni. Il Kitty Club, uno degli elementi originali della scena festaiola berlinese, è uno dei locali più tolleranti e colorati dell‘intera metropoli. L’atmosfera è spesso descritta come molto aperta e quasi familiare. Ma non ci sono solo feste nel club un po‘ diverso dal solito: qui si tengono anche concerti e cabaret.

Il Club

Poco dopo la sua fondazione, il KitKat Berlin ha ospitato anche eventi al di fuori della pista da ballo. Oltre a feste, cabaret e concerti, di tanto in tanto vengono organizzate anche mostre speciali, la maggior parte delle quali a sfondo erotico.

KitKatClub Berlin 5.jpg
By MeTaMiND EvoLuTioN MeTaVoLuTioN – <a rel=“nofollow“ class=“external free“ href=“https://www.flickr.com/photos/metavolution/14196574559/“>https://www.flickr.com/photos/metavolution/14196574559/</a>, CC BY-SA 2.0, Link


Inoltre, la location offre spazio sufficiente per rilassarsi e divertirsi, indipendentemente dall’occasione. La location comprende anche una piscina all’aperto, un’accogliente area lounge, angoli per le coccole, vari „angoli gioco“, il relativo arredamento erotico e diverse piste da ballo. La mostra è generalmente sempre aperta il venerdì, il sabato e la domenica.

Il concetto

Nessun altro club di Berlino è sinonimo di apertura e tolleranza sessuale come il Kit-Kat-Club. Sì, la permissività sessuale è particolarmente gradita qui. Qui si tengono spesso feste fetish e il codice di abbigliamento tende a essere aperto. Il concetto di feticismo e di nudità lo ha reso molto noto a livello nazionale.

A Different Kiss - KitKat Berlin *

Ciò è dovuto principalmente alla regolare serata del CarneBall Bizarre, dove i costumi fetish fanno parte del codice di abbigliamento fisso. Contrariamente a quanto spesso il pubblico pensa, però, non si tratta affatto di un club per scambisti. È solo più aperta e tollerante, soprattutto per quanto riguarda l’omosessualità.
Nel complesso, però, il Kit Kat appartiene ai templi della techno, dove si suona musica elettronica come house e trance. Il concetto forse si ricollega anche un po‘ alla denominazione. Gli organizzatori si sono ispirati al musical Cabaret, ambientato a Berlino negli anni Venti e Trenta.

Original movie poster for Cabaret.jpg
Fair use, Link

Nel musical, l’atmosfera del cabaret era molto provocatoria, straordinaria e stridente per gli standard dell’epoca. Ed è proprio questo il concetto che si sarebbe realizzato qui in Köpenicker Strasse in una versione alla menta.

Codice di abbigliamento

Se esiste un codice di abbigliamento, è qui. Gli abiti fetish o gli invitati sicuri di sé sono particolarmente graditi. Per la maggior parte degli eventi, tuttavia, esistono anche codici di abbigliamento fissi. Anche i buttafuori sono molto severi in questo senso. Chiunque si presenti senza il codice di abbigliamento annunciato sarà immediatamente allontanato.

La storia

A metà degli anni Novanta, i fondatori Simon Thaur e Kirsten Krüger si cimentarono nei primi tour dei locali, che si svolgevano ancora ogni quindici giorni. All’epoca la sede era ancora la Turbine. In seguito, il Turbine è stato rilevato e rinominato Kit Kat Club.
Quando nel 1999 la sede è diventata troppo piccola per l’assalto dei festaioli, l’intera compagnia si è trasferita al Teatro Metropol nella Nollendorfplatz di Berlino. E ci sarebbero state altre mosse. Dopo il trasferimento del Kit Kat Club a Schöneberg, nella Bessemerstrasse, nel 2001, nel 2007 è arrivata la sede attuale, che da quell’anno si trova nell’edificio dell’ex Sage Club a Mitte. Dopo oltre 20 anni, il club è ora molto conosciuto e popolare sia a livello nazionale che internazionale.

Serata bizzarra del Carneball Club

La serie di feste Carneball Bizarre KitKatClubnacht è leggendaria per il club berlinese di Mitte. Si svolge ogni sabato e ha molto da offrire. Ogni settimana si esibiscono DJ diversi, tra cui alcuni grandi nomi. Oltre alle piste da ballo, ci sono aree chillout e all’aperto, sale giochi separate e molte offerte speciali. Chiunque soddisfi il motto „fetish“ può entrare. Ciò significa lacche e pelle, uniformi fetish, stile gotico, costumi o altri codici di abbigliamento stravaganti. Naturalmente, ogni anno si tengono anche feste di Capodanno.

Carnevale Erotico

Nel 2001 ha attirato l’attenzione oltre la città e anche a livello politico come principale organizzatore del Carneval Erotica. Il Kitty è ancora oggi noto per questa dimostrazione tecnologica di questo tipo, unica nel suo genere fino ad oggi. La manifestazione verteva principalmente sulla liberalizzazione sessuale e su un atteggiamento positivo verso l’edonismo e la riforma della legge del 1920 sui ristoranti. Dopo il primo Carneval Erotica, che è stato comunque molto permissivo, l’evento non è stato autorizzato e approvato una seconda volta.

Commenti ed esperienze:

Amelie

Il KitKatClub è uno dei club più iconici di Berlino: esiste da quasi 25 anni e serate come il CarneBall Bizarre e l’Electric Mondays sono molto frequentate dai locali. Le notti al Kitty sono sempre un po‘ erotiche e sovversive: questa è la capitale, dopotutto, e le serate nei club non sono solo i mini abiti scintillanti e le discoteche Top 40 che esistono in molte altre città. Invece, la pista da ballo dipende dalla serata – quasi stravagante e piena di energia sexy, in contrasto con l’energia pesante, dronante, oscura e industriale del Berghain.

L’eredità di due decenni di Kit Kat si basa sulla sovversione e sulla sensualità. I suoi interni illuminati al neon sono un caleidoscopico fascio di luce che accende un riflettore su tutte le credenze alternative, invitando gli avventurosi a entrare e a lasciarsi andare.

Loveparade 1995 Tauentzien 01.jpg
By <a href=“//commons.wikimedia.org/wiki/User:Denis_Barthel“ title=“User:Denis Barthel“>Denis Barthel</a> – <span class=“int-own-work“ lang=“en“>Own work</span>, CC BY-SA 4.0, Link

Ha contribuito notevolmente ad affermare la città come una delle migliori destinazioni al mondo per gli appassionati di techno, ma ha anche venduto un’immagine estremamente liberale e permissiva della metropoli. Tuttavia, la città non è sempre stata grata al club. Nel 2001, ad esempio, quando il governo di Berlino era piuttosto conservatore, ha dovuto chiudere e continuare il suo programma illegalmente per alcune settimane perché aveva invitato alla fornicazione…

Una volta entrati nell’ambiente, si può essere quello che si vuole e sentirsi liberi di esplorare i propri desideri e feticci sessuali senza dover nascondere il proprio amore per il bizzarro. Esplorando il posto, troverete molte piste da ballo, un’area lounge, una sala massaggi e anche una piscina. Sentite la musica e lasciate che la vostra mente sia il vostro vero io.

Se sei piani e una piscina non sono sufficienti per godere di ciò che hanno da offrire, assicuratevi di venire in una serata in cui si tengono le loro feste cult. Se è la vostra prima volta, andateci con un gruppo di amici alla ricerca di un divertimento insolito, di mentalità aperta e soprattutto pronti ad assistere a scene indimenticabili. Dopo una notte di avventure inaspettate, scoprirete come il club offra una fetta di edonismo insolitamente decadente in una città nota per le sue passioni proibite, e non dimenticherete mai quanto vi siete divertiti in uno dei luoghi più strani che abbiate mai visitato.

Se vi sentite un po‘ avventurosi, fate una sosta qui, ma rimanete tranquilli in coda e non indossate abiti da strada. Se volete solo immergervi nell’acqua, venite all’Electric Monday, dove potete indossare tutto ciò che volete, purché portiate con voi delle buone vibrazioni.

Politica della porta: Indossate la vostra biancheria intima migliore e siate pronti a spogliarvi nel guardaroba. A differenza di altri locali, i gruppi numerosi e i turisti non sono un problema, ma non vi fanno entrare se non siete disposti a mostrare il vostro corpo e a immergervi nell’atmosfera sessuale.

Toni

Ispirato al bar burlesque apparso nel film Cabaret di Lisa Minelli del 1930, il KitKatClub è stato fondato nel 1994 nella Turbine di Kreuzberg, in Glogauer Strasse. Reso famoso dalle sue serate di ottima musica techno con una certa libertà sessuale dei clienti ospiti, il club è stato denunciato per „induzione alla dissolutezza in pubblico“ e ha dovuto chiudere i battenti per alcune settimane.

Kitkatclub-berlin.jpg
Von <a href=“//commons.wikimedia.org/w/index.php?title=User:Milouz1976&amp;action=edit&amp;redlink=1″ class=“new“ title=“User:Milouz1976 (page does not exist)“>Milouz1976</a> – <span class=“int-own-work“ lang=“de“>Eigenes Werk</span>, CC BY-SA 3.0, Link

Oggi è uno dei club techno/dance più riconosciuti e ricercati d’Europa, che attrae visitatori da tutto il continente. È il più grande schema di storie di Kit Kat Berlin, ma la mia esperienza è stata piuttosto docile.

Sono andata con un’amica, ho ballato tutta la notte, ho guardato tutta la bella gente che si pavoneggiava e altro ancora, e sono tornata a casa alle 7 del mattino, che è piuttosto presto per una serata fuori qui, secondo me. 
È stato più interessante osservare i cambiamenti che si sono verificati in me, tra lo shock che una cosa del genere potesse accadere quando ero tornata a casa, e l’innocua uscita con un amico qualche anno dopo. 
Certo, c’erano persone che facevano sesso intorno a me, ma per me, in quel momento, era semplicemente bellissimo.

La mia esperienza da Kitkat in Köpenicker Strasse a Mitte è stata bellissima. Ed ero bellissima. E tutti erano bellissimi. 
Fate attenzione prima di uscire, dovete rispettare un certo codice di abbigliamento: feticista, eccentrico, sexy, glamour… Non 
vestitevi troppo! Se avete una mentalità aperta e siete alla ricerca di un’esperienza straordinaria, KitKatClub fa per voi.

Loris

Kitkatclub è una discoteca fondata nel marzo 1994. Il club è diventato rapidamente famoso in tutto il mondo grazie al suo concetto unico di combinazione di eccellente musica trance e techno con una certa libertà sessuale per i suoi ospiti. In effetti, gli atti sessuali sono consentiti nel club intorno alla pista da ballo.
Si compone di quattro camere diverse, alcune più spaziose di altre, una piscina coperta, sei bar e una sauna.
Ciò che ha reso il Kitkatclub unico al mondo fin dal 1994 è stato il contenuto sessuale delle sue feste, la diversità dei suoi ospiti e la sua apertura. Qui si incontra una grande varietà di frequentatori: eterosessuali, omosessuali, feticisti, ricchi, poveri, disoccupati, artisti e molto spesso persone con disabilità.
Il Kitkatclub rappresenta un’idea avanguardistica di clubbing in cui tutti i confini sociali cadono e l’enfasi è sulla tolleranza, l’apertura e l’edonismo. Per mantenere l’atmosfera originale e sovversiva, c’è un rigido codice di abbigliamento per la porta, tenuto da Kirsten – la fondatrice – in persona. Di norma, una persona che indossa abiti di uso comune viene automaticamente allontanata. Si tratta quindi di fare uno sforzo creativo con i vestiti o di essere abbastanza nudi da partecipare alla festa.
L’immagine sensuale del club del kitkat tende a cambiare di anno in anno. Negli anni ’90, il contenuto delle serate era quasi pornografico e rivolto principalmente a un pubblico eterosessuale. Oggi gli atti sessuali sono ancora prevalenti, ma l’attenzione si concentra maggiormente sulla musica, sul ballo e sulla diversità tematica delle feste.

KitKat Club poster, east Berlin

Il leggendario „Carneball Bizarre“ e il suo afterhour, che hanno reso il club famoso in tutto il mondo nel 1994, mantengono ancora il sabato sera e la domenica, mentre il programma del venerdì è solitamente organizzato più per un pubblico omosessuale o metrosessuale.
Il Kitcat – chiamato Kitty dalla gente del posto – ha contribuito notevolmente ad affermare la città come capitale degli amanti della techno, ma ha anche venduto un’immagine estremamente liberale e libertina della città. Tuttavia, la città non è sempre stata grata al club. Nel 2001, ad esempio, quando il governo era piuttosto conservatore, il Kitty ha dovuto chiudere e continuare il suo programma in segreto per qualche tempo perché si diceva che incitasse alla fornicazione.
Secondo il nuovo vicesindaco, intervistato da Die Welt il 10 novembre 2007, „il Kitkatclub è un luogo di incontro interculturale. In quanto tale, garantisce l’immagine liberale e cosmopolita di Berlino come città di scambio“.
In quasi trent’anni di esistenza, ci sono state quattro sedi diverse: nel 1994, tutto è iniziato nella piccola Turbine nel quartiere alternativo di Kreuzberg; nel 1999, il Kitkatclub ha tenuto le sue serate per un anno nel Metropol Theater di Nollendorfplatz; tra il 2000 e il 2007, ha continuato a scrivere la sua storia nel quartiere di Schöneberg, utilizzando la grande sala della Malzfabrik, un’ex fabbrica di birra in disuso.
Nel luglio 2007 si è trasferito in un locale ricco di storia, l’ex Walfish, dove si è svolto il primo after-hours della città subito dopo la caduta del Muro, più precisamente in Brückenstraße 1, sopra la stazione della metropolitana Heinrich-Heine-Straße (linea U8). Le camere erano gestite dalla Sage già da molto tempo. Il tutto a poche centinaia di metri dal non meno famoso club techno Tresor.


❤ Vote ❤
[Total: 0 Average: 0]
Ma Baker Party Sa 01.Okt. Silverwings